mercoledì 26 agosto 2015

Millennium 4: esce domani "Quello che non uccide", il seguito della trilogia di Stieg Larsson


Ok, non so come possa essere successo, ma mi ero completamente fumata questa notizia. Domani, 27 agosto, esce in libreria il seguito di "Millennium", una delle trilogie più lette di sempre, opera dello scrittore svedese scomparso nel 2004 a soli 50 anni Stieg Larsson. "Quello che non uccide" sarà il titolo del quarto libro, che com'è ovvio non porterà la firma dell'autore originale, bensì quella di David Lagercrantz.


Del resto Larsson aveva pensato Millenium come una serie di 10 libri e solo l'infarto che lo ha strappato prematuramente da questo mondo gli ha impedito di terminare la sua opera. La trilogia, peraltro, è stata pubblicata postuma e i proventi sono stati oggetto di un aspra questione legale che ha visto coinvolti la Quarta Internazionale (un'organizzazione internazionale del movimento operaio e dei lavoratori) che si faceva forte del testamento di Larsson, Eva Gabrielsson (la compagna dello scrittore che aveva convissuto con lui 32 anni) e la famiglia (padre e fretello, nello specifico). A spuntarla sono stati Joakim ed Erland, i quali hanno dato il permesso all'agente di Stieg, Magdalena Hedlund, di individuare l'autore più adatto per scrivere il quarto volume. La ricerca si è conclusa con il nome di Lagercrantz, famoso in Svezia per aver scritto la biografia di Ibrahimovic "Io sono Zlatan".


Si sa pochissimo della trama e lo stesso Lagercrantz, in un'intervista, si è sbilanciato pochissimo, limitandosi ad affermare che "Ci sono Mikael Blomkvist e Lisbeth Salander. E poi Erica Berger, l'ispettore Jan Bublanski e Sonja Modig. Troverete il poliziotto Hans Faste, lo zelante pubblico ministero Richard Ekström, il sempre leale Holger Palmgren, Plague della Repubblica degli hacker, e molti altri."
Cesare De Michelis, Presidente della Marsilio Editori (che pubblicherà il romanzo in Italia), ha assicurato: "Il romanzo prende molto. L’effetto è forte."

Di certo questo libro farà molto parlare di sé, nei prossimi giorni.
Io lo comprerò subito e appena letto vi dirò cosa ne penso. Restate sintonizzati!

J.D.

0 commenti:

Posta un commento