lunedì 1 agosto 2016

Il film di "Cercando Alaska" probabilmente non si farà

Circa un anno fa avevo allegramente annunciato che anche il primo romanzo di John Green, "Cercando Alaska", sarebbe diventato un film.
Invece oggi sono qui a correggere il tiro, in quanto sembra che i lavori si siano bloccati al punto da pensare che non arriveranno mai in porto.


E 'passato più di un decennio da quando abbiamo letto il primo romanzo di John Green, ma il film non si è ancora materializzato. I fan sono stati su un ottovolante emozionale nel corso degli ultimi anni, mentre le voci sul film di "Cercando Alaska" si rincorrevano avanti e indietro. Si era anche ipotizzato che Anya Taylor-Joy o Cara Delevingne potessero interpretare Alaska nel film, ma purtroppo non sembra che possa accadere. Infatti, secondo recenti tweet di John Green, il progetto del film potrebbe essere abortito.


Il primo romanzo di John Green ad apparire sui nostri schermi è stato lo strappalacrime "Colpa delle stelle", che ha raccontato la tragica storia d'amore di due adolescenti. Anno scorso abbiamo visto invece l'eccentrico "Città di carta", che ha sovvertito il classico personaggio della ragazza da sogno con Cara Delevingne a interpretare la misteriosa ragazza della porta accanto che si rivela non essere proprio la ragazza ideale per il protagonista del film. I fan di John Green hanno da tempo riposto le loro speranze sul fatto che il titolo vincitore del Printz Award "Cercando Alaska" fosse il prossimo a venire trasposto sul grande schermo, ma queste speranze sono in procinto di essere infrante.
In una serie di tweet, John Green ha infatti rivelato che ha venduto i diritti cinematografici nel 2005, e ora non ha più alcun controllo su di essi. Attualmente, la Paramount non ha intenzione di fare il film, ma si rifiutano di rivendere i diritti.




I fan saranno devastati, ma John Green sembra avere il cuore spezzato. Alcuni anni fa, ha scritto su Tumblr che trova "il processo di creazione dei film orribile e riprovevole". Green ha inoltre spiegato di essere contento che Cercando Alaska "sia ancora un libro che le persone possano scoprire". Se fosse stato già realizzato un film "i lettori perderebbero inevitabilmente un po' della connessione che sentono con la storia" e per questo motivo, Green si è detto "fortunato che Cercando Alaska viva ancora esclusivamente come graffi su una pagina".


Se la mancanza di un film in lavorazione è senza dubbio molto deludente, va detto che queste parole risultano piuttosto sagge da parte di John Green.
Io ho letto il romanzo un annetto fa e devo dire che non aver saputo niente di niente riguardo alla trama mi ha permesso di viverlo appieno e di "sentirlo" intensamente. E' un'esperienza che consiglio a tutti e quindi può darsi che non tutti i mali vengano per nuocere...

J.D.

0 commenti:

Posta un commento